ATARI 8-bit computers Italia

ATARI 8-bit computers Italia

ATARI 8-bit computers Italia

ATARI 8-bit computers Italia

HOME
NEWS LINK CONTATTO

STORIA DEI GIOCHI

Nel 1979, assieme ai computer, Atari presentò Star Raiders, una delle prime killer application, programmi in grado di spingere il pubblico ad acquistare una piattaforma. Programmato da Doug Neubauer (progettista del chip audio POKEY), è un gioco di strategia e azione ambientato nello spazio in 3D. Ai comandi di un'astronave della Federazione Atariana bisogna combattere contro la flotta dell'Impero Zylon. Visuale in prima persona, mappa galattica, basi stellari, scudi, danni, carburante, rendevano questo gioco incredibile per l'epoca, oltretutto contenuto in soli 8KB. Considerato tra i migliori della storia, è il precursore di Elite, arrivato cinque anni dopo per BBC Micro e poi altri. È per via di questo gioco che Atari si convinse di dotare il 400 di tastiera.
Migliaia di giochi vennero pubblicati dalle più importanti software house dell'epoca: Activision, Brøderbund, Datasoft, Epyx, Electronic Arts, First Star Software, Gamestar, Infocom, Lucasfilm, Microprose, Mindscape, Parker Brothers, SEGA, Sierra On-Line, Synapse Software ecc.
Furono realizzati da geniali programmatori, ad esempio Danielle Bunten, Steve Coleman, Chris Crawford, David Crane, Ron Fortier, David Fox, Rob Fulop, Fernando Herrera, Bill Hogue, Archer Maclean, Sid Meier, Jeff Minter, Jim Nangano, Aric Wilmunder, Paul Woakes.

Lucasfilm Games Group (gennaio 1984)
fonte: Rob Smith, Rogue Leaders: The Story of LucasArts

I giochi più significativi sono quelli programmati unicamente o inizialmente per i computer Atari, ad esempio oltre al citato Star Raiders (1979), SCRAM (1980), Caverns of Mars, Eastern Front (1981), Fort Apocalypse, Miner 2049er, Necromancer, Way Out (1982), Alley Cat, Archon, Beach-Head, Blue Max, Drelbs, M.U.L.E., Rainbow Walker, Solo Flight (1983), Attack of The Mutant Camels, Boulder Dash, Bruce Lee, Dropzone, Seven Cities of Gold, Spelunker (1984), Alternate Reality - The City, Ballblazer, The Eidolon, International Karate, Mercenary - Escape from Targ, Rescue on Fractalus, Star Raiders II (1985), Henry's House (1987) ecc.

Star Raiders (Atari)
1979

SCRAM (Atari)
1980

Eastern Front 1941 (Atari)
1981

Miner 2049er (Big Five Software)
1982

Alley Cat (Synapse Software)
1983

Archon (Electronic Arts)
1983

M.U.L.E. (Electronic Arts)
1983

Solo Flight (Microprose)
1983

Boulder Dash (First Star Software)
1984

Bruce Lee (Electronic Arts)
1984

Dropzone (Mindscape)
1984

Rescue on Fractalus!
(Lucasfilm Games) 1984

Seven Cities of Gold
(Electronic Arts) 1984

Alternate Reality - The City (Datasoft)
1985

Ballblazer (Lucasfilm Games)
1985

The Eidolon (Lucasfilm Ltd.)
1985

Mercenary (Datasoft)
1985

Star Raiders II (Atari)
1985

International Karate
(System 3 Software) 1985

Henry's House (Mastertronic)
1987

Atari non mancò di convertire classici giochi arcade quali Space Invaders, Defender, Galaxian, Pac-Man, Donkey Kong, Pole Position, Robotron 2084, Gyruss, Mario Bros ecc.

Space Invaders (Atari)
1980

Galaxian (Atari)
1982

Donkey Kong (Atari)
1983

Robotron 2084 (Atari)
1983

Altri giochi vennero programmati in contemporanea su più piattaforme oppure vennero convertiti per Atari, come ad esempio Choplifter, The Dark Crystal, BC's Quest For Tires, Dr. J and Larry Bird Go One on One, Lode Runner, Pit Stop, Strip Poker, Zork, The Dallas Quest, Decathlon, Flight Simulator II, Ghostbusters, The Hulk, Pitfall II (la versione Atari ha un livello aggiuntivo), Summer Games, Karateka, The Goonies, Kennedy Approach, The Pawn ecc.

BC's Quest For Tires
(Sierra On-Line) 1983

One on One (Electronic Arts)
1983

Strip Poker (Artworx)
1983

The Dallas Quest (Datasoft)
1984

Flight Simulator II (Sublogic)
1984

Ghostbusters (Activision)
1984

Pitfall II (Activision)
1984

Summer Games (Epyx)
1984

Verso la fine degli anni ottanta e i primi anni novanta i computer Atari incontrarono un grande successo nell'Europa dell'Est, soprattutto in Polonia, nell'allora Cecoslovacchia e in Ucraina. In quel periodo software house come ANG Software, LK Avalon e Mirage rilasciarono famosi giochi quali The Curse, Draconus, Robbo e Vicky.

La produzione di computer Atari è cessata nel 1991 però continuano ad essere programmati giochi di qualità tecnicamente anche superiore a quelli del passato, come illustrato nella pagina dei consigli software.

© 2008-2024 Filippo Santellocco