ATARI 8-bit computers Italia

ATARI 8-bit computers Italia

ATARI 8-bit computers Italia

ATARI 8-bit computers Italia

HOME
NEWS LINK CONTATTO

CONSIGLI SOFTWARE

GIOCHI

I vecchi home computer vengono per lo più utilizzati per farci girare i giochi e spesso viene chiesto quali siano i migliori di ogni piattaforma.
Per quanto riguarda quelli del passato, la lista è lunga e le scelte dipendono anche dai gusti individuali. Mi soffermerei in particolare sui giochi rilasciati esclusivamente oppure in prima battuta per i computer Atari. Trovate i più significativi nella pagina della storia dei giochi.
La scena Atari è una delle più attive e da diversi anni vengono rilasciati giochi di qualità anche superiore rispetto a quelli di un tempo. Consiglio di provare Albert, Assembloids XE, Atari Blast!, Bosconian, Crownland, Dimo's Dungeon, Dimo's Quest New Year Edition, Final Assault, FloB, Gacek, His Dark Majesty, International Karate Enhanced Edition, Last Squadron, Laura (che ho tradotto in italiano), Manic Miner 2016, onEscape, Pac-Man 2012, Pad, Pang, Prince of Persia, RGB, Ridiculous Reality, Scramble, Space Harrier, Space Taxi (programmato da un italiano), Stunt Car Racer, Time Pilot, Total Eclipse, Yoomp!.

Yoomp!, 2007

Atari Blast, 2016

Albert, 2021

Prince of Persia, 2021

Potete scaricare i giochi del passato e gli homebrew moderni dal sito Homesoft, scegliendoli uno ad uno oppure scaricandoli tutti facendo clic su "Download all" in alto a destra.
Per maggiori informazioni, screenshot, pubblicità e manuali consiglio invece Atarimania.

APPLICAZIONI

Naturalmente oggigiorno è difficile che i vecchi computer vengano utilizzati per applicazioni produttive. Quelle importanti del passato sono menzionate nella pagina della storia delle applicazioni.
Tra quelle moderne segnalo il moderno elaboratore di testi a 80 colonne The Last Word.

DEMO

Le demo sono programmi non interattivi che, con animazioni, grafica e musica, mostrano le capacità dei programmatori di sfruttare al massimo l'hardware, a volte usando intenzionalmente poca memoria. Principalmente venivano, e vengono tuttora, presentate nei demoparty dove i presenti votano i migliori.
Tra le demo del secolo scorso consiglio FujiBoink! (Michael Park, 1986), Das Omen (The German Chaotics, 1989), Overmind (Slight, 1995), Drunk Chessboard (Infinity, 1996) e Black (The Apocalypse Riders Group, 1998).
Tra quelle moderne Numen (Taquart, 2002), Forsaken Love (New Generation, 2004), Polymatrix (La Resistance, 2006), The Shrine (La Resistance, 2007), Pure (Pr0be - Born - Powrooz, 2008), Control (La Resistance, 2010), C-Drug (Agenda, 2011), Boogie Nights (Lamers, 2012), Arsantica (Desire, 2014), Cyberpunk (Lamers, 2014), Near (Agenda, 2015), Prozac Dream (Lamers, 2017), Far Away (Agenda, 2019) e Alley Dog (Agenda, 2022).

Drunk Chessboard (Infinity)
1996

Numen (Taquart)
2002

The Shrine (La Resistence)
2007

Alley Dog (Agenda)
2022

Potete scaricare le demo dal sito Fandal.

PROGRAMMAZIONE

Limitando l'analisi ai linguaggi per semplici appassionati, chi vuole programmare può farlo come ai vecchi tempi facendo girare sull'hardware originale l'Atari BASIC del 1979, il Microsoft BASIC II del 1982, il veloce e compatibile Turbo-Basic XL del 1985, oppure il moderno FastBasic del 2017.
È però innegabile che più comodo farlo usando il PC con integrated development environment (IDE) quali Mad-Studio e utility quali Atari Font Maker (per modificare il set di caratteri), Graph2Font e Atari Graphics Studio (per creare immagini), Raster Music Tracker (per creare musica) e SprEd (per creare sprite).

© 2008-2024 Filippo Santellocco